Qui Quo acQua E-mail
Written by stefi   
Tuesday, 22 February 2011 18:33

Performance Urbana 

di Dance Attack 
- collettivo di azioni urbane performative per la coscienza umana- 


E’una presa di posizione poetica. E’un atto performativo. 
Noi qui, adesso e instancabilmente diciamo no alla morte dell’acqua.

L’acqua è la prima materia della nostra vita, del nostro corpo e del nostro pianeta. 
I sistemi produttivi d’imbottigliamento ne privano la sua natura, facendoci credere che l’acqua sana e da bere sia quella contenuta dentro una confezione di plastica. 
A questa bugia si aggiungono alcuni decreti legge che vogliono vendere pure quella dei nostri rubinetti a privati, buisness men, che non avrebbero di certo alcun interesse a pensarla come diritto di natura, perché ne cesserebbe il suo valore di profitto.

Stiamo subendo un confezionamento, stiamo subendo una mercificazione. 
Uno stato di coscienza prevede l’agire. Il reagire. 
Adesso, più forte, in questo assurdo stato di crisi. 

Noi vogliamo l’acqua viva. 
Noi vogliamo i corpi vivi.



Dance Attack

in collaborazione con il Forum Catanese Acqua Pubblica

Last Updated on Tuesday, 27 September 2011 15:37